Banditone di Campotondo 2018 Orcia DOC Campotondo

15.00

Denominazione: Orcia DOC

Produttore: Collemassari Tenuta Poggio di Sotto

Zona di produzione: Montalcino, Toscana

Annata: 2013

Uvaggio: 90% Sangiovese, 10% Merlot e Colorino

Gradazione: 13,5 %

Formato: 0,75 L

Temperatura di servizio: 16-18 °C

Descrizione

Banditone di Campotondo 2018 Orcia DOC della cantina di Campotondo, è un vino austero, e introverso. Si rivela solo poco a poco esplodendo in una profondità immensa.

Un vino di simile prezzo e simile concezione, anche se di tutt’altra regione è Agamium di Cantalupo. Pochissimi interventi in cantina, giusto un piccolo passaggio sul legno e giovane, ma in grado esattamente come il Banditone di crescere ed esplodere nel bicchiere come una bomba.

Il Banditone di Campotondo nasce nel cuore del parco naturale dell’Orcia Verde, l’uva dopo la vendemmia viene pigiata e diraspata, con fermentazione in vasche d’acciaio. Il processo di macerazione sulle buccie dura circa 20 giorni, con rimontaggi circagiornalieri.

Banditone una volta pronto affina almeno 12 mesi in botti medio piccole di rovere di Slavonia e Francese, con successivo affinamento in bottiglia di almeno 6 mesi.

Il produttore racconta: “Il legame con il Banditone è profondo perchè è il primo vino che ho prodotto, quello in cui mi riconosco di più.”
Questo rende l’idea su quanto curata sia la produzione di questo importante vino orciano.

Note di degustazione
Banditone di Campotondo 2018 Orcia DOC
si presenta di un rosso scarico.
Al naso è complesso e fruttato di mirtilli e lamponi, piacevolissime le spezie e i sentori lasciati dal legno, fantastico il sentore di falcio d’erba, balsamico di salvia e mentuccia. Al palato l’impatto è tannico, e austero, ma la grande acidità gli conferisce una grande bevibilità. Come tutti i vini della cantina.

Abbinamento
Il Banditone della cantina di Campotondo
rappresenta la quint’essenza del vino da carne toscano, tannico e austero, ma di grande bevibilità. Perfetto in abbinamento con una fiorentina al sangue. Non serve nient’altro.

Opinione dell’enotecario
Il figlio più piccolo dell’Enoteca Chirico racconta di questo vino cosi: “Il banditone è un vino incredibile, complesso, esplosivo, al primo sorso riempe la bocca. Al naso è balsamico. Ma dal secondo sorso, il secondo sorso è magia, asciutto da morire come piacciono a me, non è vellutato come quei vini da nebbiolo che bevi tu, ma non è spigoloso, è Asciutto. Un vino immenso” 

Informazioni aggiuntive

Zona di produzione

,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Banditone di Campotondo 2018 Orcia DOC Campotondo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…