Nebbiolo Prünent Stella Valli Ossolane DOC Edoardo Patrone

27.00

Denominazione: Valli Ossolane DOC 

Produttore: Edoardo Patrone

Zona di produzione: Ossola, Piemonte orientale

Annata: 2018

Uvaggio: 100% Prunent (Nebbiolo)

Gradazione: 12,5 %

Formato: 0,75 L

Temperatura di servizio: 20 °C

Momento per degustarlo: Cene importanti, Domeniche in famiglai

Abbinamento consigliato: Selvaggina, Carni rosse, Salumi locali

3 disponibili

Descrizione

Il Nebbiolo Prünent Stella Valli Ossolane DOC Edoardo Patrone è il vino delle Alpi Lepontine, prodotto dai vigneti siti a Trontano e Domodossola. 

Se vi piacciono i nebbioli provate Agamium di Antichi Vigneti di Cantalupo oppure guardate qui e divertitevi.

L’uva Prünent è un clone della gloriosa uva Nebbiolo, la derivazione del nome non verrà trattata in questa sede. 
Si faccia fede a questo sito molto dettagliato. In massima sintesi, deriva dal latino “Pruina” Brina, in riferimento all’epoca di vendemmia.

Questo è uno di quei pochi vini italiani che possono fregiarsi del titolo di Vino Eroico. 

La vinificazione è classica, macerazione di 25 giorni a temperatura controllata tra i 25 e i 30 °, con estrazione delle bucce. 
Malolattica al termine della fermentazione alcolica.
Matura 12 mesi in botti di rovere francese e affina 3 mesi in bottiglia. 

Un vino dalla grande storia

18 maggio 1309, in un testamento Dumino di Pello di Trontano disponeva un lascito annuale di nove staia di vino perpetuo al Convento dei Frati Minori di Domodossola.

Note di degustazione

Il Prünent Stella di Edoardo Patrone è un nebbiolo invecchiato, rosso granato intenso, impenetrabile. 
Al naso è il passaggio in legno marca piacevolmente con sentori fumosi e vanigliati.
In seconda arrivano sentori dell’invecchiamento di tabacco e prugna secca. 
Il sorso è giustamente tannico, (è nebbiolo). Morbido ma non dolce, acidità spiccata ed equilibrante e di bel corpo.

Abbinamento

Questo nebbiolo di montagna si abbina benissimo ai piatti locali, alla selvaggina in umido con la polenta.
Oppure con le carni rosse stagionate come il “Lonzino” che producono nella frazione di Finero a Malesco.
Da provare con i formaggi locali come le tome a media stagionatura.

Consiglio dell’enotecario

Dimenticate quanto scritto sopra, andate a Finero, comprate una “Murtadela di Fegato” e del pane nero.
Prendete una stuoia e buttatela su un prato.
Aprite il vino e tagliate il pane e la Mortadella, e godete in compagnia dei vostri amici

Informazioni aggiuntive

Peso 1.4 kg
Zona di produzione

,

Produttore

Edoardo Patrone

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nebbiolo Prünent Stella Valli Ossolane DOC Edoardo Patrone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…