Tajadea Poli

16.00

Produttore: Jacopo Poli

Gradazione: 28 %

Località: Schiavon, Veneto

Formato: 0,70 L

Temperatura di servizio: 10-15 °C

Descrizione

La Tajadea Poli nasce da una ricetta tradizionale bassanese, cosi denominata perché inizialmente preparata “tagliando” la grappa con infuso di Corteccia di China e altre spezie.

La tagliatella, tajadea, o Taiadèa è il liquore più tipico del bassanese preparato con: grappa, infuso alcolico di corteccia di china, buccia d’arancio e chiodi di garofano.

Nel nostro catalogo di Liquori e digestivi, potete trovare oltre che Poli, anche Varnelli, Caffo e Mandragola.

L’utilizzo della china come pianta officinale inizia dai popoli Andini pre-colombiani che la utilizzavano come rimedio per le febbri malariche. Una volta scoperta dagli inglesi venne importata in Europa, da cui nacquero diverse bevande tra cui l’acqua tonica.
La Tajadea o Tagliatella nasce in Veneto quando la malaria divenne un pericolo concreto e reale, il solvente alcolico più comune e conosciuto in zona era ovviamente la Grappa. Il risultato oggi lo conosciamo bene.
La nuova bevanda venne gradita a tal punto che la ricetta venne affinata con l’aggiunta di altre piante officinali, migliorandone gusto e efficacia.

Nel nostro catalogo di liquori Poli potete trovare anche la Liquirizia

Le Distillerie Poli da sempre fedeli alla linea, mantengono il nome originale veneto Taiadèa e alla ricetta di famiglia.
Tale ricetta prevede l’uso di infuso alcolico di pura corteccia di china arrotondato con bucce di arancio e chiodi di garofano.

Note di degustazione
Tajadea Poli si presenta bruno con riflessi rossi, al naso è speziata profumata, ma al sorso da il meglio di se, dolce e piacevolmente aromatica e amaricante.

Consiglio dell’enotecario
Da bersi fresca in bicchierini tipo shot, perfetto per terminare le vostre cene in famiglia.

Informazioni aggiuntive

Zona di produzione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tajadea Poli”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.